• Caricamento in corso ...

Post 3 di 3

(Leggi Halvard's prima di tutto e secondo post)

In questo post finale di una serie di un partner del canale Listen, Halvard Eriksen descrive la vita con gli apparecchi acustici e l'utilizzo della tecnologia audio-over-Wi-Fi.

I miei nuovi apparecchi acustici

A maggio ho ricevuto i miei piccoli apparecchi acustici Phonak Paradise. Con la tecnologia avanzata di oggi, i dispositivi cambiano automaticamente le modalità di ascolto in base alla quantità di rumore di fondo per garantire la massima intelligibilità del parlato. Sono ricaricabili, quindi li carico solo di notte, permettendomi di usarli tutto il giorno. I trasduttori si trovano all'interno del condotto uditivo e tutta l'elettronica con microfoni è appesa dietro le orecchie. Nel complesso, sono praticamente invisibili a chiunque non sappia che li indosso. Uso gli apparecchi acustici come dispositivo di ascolto a mani libere quando utilizzo il mio smartphone. Anche se può sembrare un po' strano quando parlo da solo senza il telefono all'orecchio. Sono anche in grado di riprodurre musica in streaming e altri contenuti dal mio telefono cellulare tramite Bluetooth.

Colpo alla testa professionale di Halvard T. Eriksen, capelli biondi brizzolati tagliati corti e con la riga di lato, occhi azzurri e un grande sorriso

Ho usato i miei apparecchi acustici tutto il giorno, tutti i giorni da quando li ho ricevuti, e funzionano davvero bene! Quando non li indosso, mi sembra di avere dei batuffoli di cotone nelle orecchie... e i toni dell'acufene diventano molto più evidenti. Ho un vantaggio nell'adattare le curve dell'equalizzatore nei dispositivi dal mio background in ProAudio. Posso trasmettere all'audiologo ciò che sento in modo che queste curve siano ottimali oltre le impostazioni automatiche del sistema. È un processo per abituarsi a indossare gli apparecchi acustici, ma per me è andata sorprendentemente bene.

Nella sessione di sintonizzazione, ho chiesto all'audiologo se gli apparecchi acustici avessero bobine a T per il circuito di induzione. Ha risposto: "No, questo aumenta significativamente le dimensioni degli apparecchi acustici". Ho chiesto se la bobina a T fosse una tecnologia fuori produzione, ma prima di rispondere, mi ha guardato in modo molto curioso, un po' incerta su come rispondere. Mentre ne parlava, era chiaro che i gruppi di interesse del circuito a induzione hanno una posizione dominante nel difendere questa vecchia tecnologia come l'unica soluzione funzionante. Ignorando i nuovi sviluppi tecnologici che fanno emergere soluzioni nuove e dal suono migliore.

Ha confermato che per gli utenti "nuovi e più giovani", hanno scelto di interrompere la fornitura di apparecchi acustici T-coil. Ho colto l'occasione per spiegare la soluzione audio su Wi-Fi di Listen Technologies, Listen EVERYWHERE. Ascoltava con attenzione ed era molto interessata a questa tecnologia di ascolto assistito abbastanza nuova. Come nuovo utilizzatore di apparecchi acustici, ora potrei effettivamente testare Listen EVERYWHERE da solo.

Nel mio lavoro di integratore AV, Listen EVERYWHERE è una parte naturale dei sistemi che progetto e vendo. Questo è il futuro delle soluzioni di ascolto assistito e ora posso vedere l'importanza di implementare tali sistemi.

Soluzione

Mentre parliamo, stiamo installando un Ascolta OVUNQUE soluzione di ascolto assistito nell'auditorium delle autorità locali (Kommunestyre salen) nel comune di Ullensvang. La segretaria dell'assemblea sta usando lo stesso tipo di apparecchio acustico che uso io. È dipendente al 100% dai suoi apparecchi acustici, quindi è ansiosa di vedere l'installazione completata e di poter ascoltare molto più chiaramente ciò che viene detto nelle riunioni.

Non posso cambiare il passato e annullare il danno che ho fatto al mio udito. Tuttavia, posso adottare misure per prevenire ulteriori danni. Posso anche condividere la mia storia per ispirare, si spera, gli altri a essere più consapevoli e ad agire per evitare di danneggiare il loro udito e, si spera, evitare la perdita dell'udito causata dal rumore.

Un grafico che condivide quattro suggerimenti su come proteggere l'udito. I suggerimenti sono: 1) Evitare o limitare l'esposizione a suoni eccessivamente forti. 2) Abbassare il volume dei sistemi musicali. 3) Utilizzare dispositivi di protezione dell'udito quando non è possibile evitare l'esposizione a suoni forti o ridurli a un livello di sicurezza. 4) Allontanarsi dalla fonte di suoni forti quando possibile.

Tre ricevitori ListenTALK separati in fila con nomi di gruppi diversi su ogni schermo.
Iscriviti alla nostra newsletter

Ci piacerebbe fornire informazioni preziose direttamente nella tua casella di posta una volta al mese.

Donna sorridente felice che lavora nel call center
Come vi possiamo aiutare?

Ci piacerebbe rispondere alle tue domande, fornirti un preventivo dettagliato o inviarti maggiori informazioni.